“L’ECO DEL SILENZIO”
CONCERTO DI TAIKO

q

I TAMBURI GIAPPONESI ALLA REGGIA DI COLORNO
DOMENICA 21 MAGGIO 2017 – h 18:00

18301279_1540207862678332_4554868630625129320_n
Per la prima volta in Italia
TAIKO CENTER OF LOS ANGELES e FUDENDAIKO, diretti dal REV. SHUICHI THOMAS KURAI
con DARIO e ALICE CARADENTE, FLAUTO e ARPA
Interviene il Rev. F. Taiten Guareschi, Abate del monastero Zen Soto Fudenji

INGRESSO LIBERO

In occasione del 50esimo anniversario dell’arrivo della Tradizione Zen Soto in Europa, l’Istituto Italiano Zen Soto Shobozan Fudenji, il Circolo di cultura Shobokai e il Comune di Colorno, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Parma, offrono uno spettacolo di Taiko e musica classica intitolato “L’ECO DEL SILENZIO” alla Reggia di Colorno domenica 21 maggio 2017 alle ore 18.00.

Da poco conclusi, i festeggiamenti di questo importante anniversario si sono svolti in Francia vicino a Blois, nel tempio de La Gendronniére,  in un castello della Loira, sede del primo Tempio Zen Soto in Europa. Il Taiko Center of Los Angeles, fondato nel gennaio del 1997 dal Rev. Shuichi Thomas Kurai, si è esibito con il Fudendaiko, la classe che studia l’arte del Taiko presso il monastero zen Sōtō Shōbōzan Fudenji, sito sulle colline tra Fidenza e Salsomaggiore Terme, accompagnati dal flauto di Dario Caradente.

Protagonista principale della serata sarà il Taiko Center of Los Angeles, per la prima volta in Italia. Lo spettacolo inizierà con una prima parte dedicata alla musica classica con il flauto di Dario Caradente e l’arpa di Alice Caradente.

 

Shuichi Thomas Kurai è nato nella Prefettura Mie in Giappone e cresciuto a Los Angeles. E’ l’attuale Abate di Sozenji Buddhist Temple a Montebello, Los Angeles – California. Suona e insegna Taiko negli Stati Uniti ed in Giappone da 30 anni e nel gennaio 1997 ha fondato il Taiko Center of Los Angeles. Dal 1980 al 1983, ha studiato e suonato con Takeko Sudo Sensei, direttore del Gruppo di Danza folkloristica Giapponese a Tokyo. Insegna anche in scuole pubbliche e private, è docente della University of Riverside Music Department e insegna Taiko anche come terapia ai pazienti della Patton State Hospital a San Bernardino, California. Ha composto musica Taiko per diversi kumi (gruppi di taiko) daiko e anche per musiche di film, registrazioni, rappresentazioni teatrali, danza tradizionale e moderna e video games. Ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti: il Los Angeles Dramalogue (Ovation Awards), il LA Weekly Theater Award, e il Teatro Premio Inland Lega per la migliore prestazione musicale in teatro dal vivo. Ha anche ricevuto il Lester Horton Award per gli straordinari risultati nella musica per la danza nel 2004 per la collaborazione tra Taiko Center of Los Angeles e Rei Ao Danza Planet sulla produzione “Origini” alla John Anson Ford Amphitheatre. Nel 2011 fonda con l’Abate di Fudenji, Rev. Taiten Guareschi, il Fudendaiko, i tamburi del tempio. Assicura circa due stage all’anno presso il monastero zen di Fudenji a Salsomaggiore Terme.

 

Fudendaiko

Il Fudendaiko è la classe che studia l’arte del Taiko presso il monastero zen Sōtō Shōbōzan Fudenji, sito sulle colline tra Fidenza e Salsomaggiore Terme. E’ stato fondato nell’estate del 2012 dal Rev. Fausto Taiten Guareschi, Abate di Fudenji e dal Rev. Thomas Shuichi Kurai, Abate del Monastero zen Sōtō Sozenji a Montebello, Los Angeles – California, fondatore del Taiko Center di Los Angeles. Nasce nell’ambito del Circolo di cultura politico-immaginale Shōbōkai, di cui il Rev. Taiten Guareschi è Guida spirituale.

 

Dario Caradente vive a Parma, dove ha conseguito gli studi di Flauto Traverso presso il Conservatorio di Musica “A. Boito” sotto la guida del M° Aldo Sisillo e successivamente il titolo di Laurea Magistrale in Trade Marketing e Strategie Commerciali presso il Dipartimento di Economia dell’Università di Parma. Nel corso degli anni ha costantemente affiancato alle esperienze didattiche un’intensa attività concertistica rivolta agli ambiti musicali più disparati (musica classica, moderna, tradizionale, rock, ecc.) e vanta numerose esperienze in studio di registrazione in qualità di strumentista ed arrangiatore. Dal 2013 ha ricoperto l’incarico di Docente presso il Liceo Musicale “A.Bertolucci” di Parma, presso l’I.C. “L.Da Vinci” di Sorbolo (PR ) presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali O.Vecchi – A. Tonelli di Modena.

 

Alice Caradente

Sotto la guida del M° Emanuela Degli Esposti, nel luglio 2006 consegue a pieni voti la Laurea in Arpa di Primo Livello presso il Conservatorio di Musica “A. Boito” di Parma. Studia anche con Katia Bovo, Lucia Clementi ed Ester Gattoni. Partecipa a diversi corsi di perfezionamento tenuti da illustri arpisti, quali David Watkins, Ieuan Jones, Judith Liber, Alice Giles. Nel 2015 consegue la Laurea di II Livello con il massimo dei voti in “Musica da Camera,” sotto la guida di Pierpaolo Maurizzi.

La sua attività concertistica spazia dal repertorio solistico alla musica d’insieme: si esibisce in recital solistici e in vari ensemble strumentali.

Fa parte del Duo Alchimia con l’arpista Alessandra Ziveri: con questa formazione ha all’attivo numerosi concerti tenuti in tutt’Italia, esibendosi per il Festival di Bellagio e del Lago di Como, la Società dei Concerti di Milano, il Verdi Festival di Parma, il Festival dell’Arpa Viggianese, il Festival Internazionale Suoni d’Arpa.

Collabora in duo con la flautista Valentina Marrocolo –“Suoni entro le mura”, Vignola (MO), ottobre 2008 – e con la flautista Francesca Gabrielli – Concerto per il Principe Alberto di Monaco presso l’Ambasciata Sammarinese, marzo 2010 – del duo SaxHarp con il sassofonista Giovanni Contri (‘Armonie del Duomo’ presso il Duomo di Milano, ottobre 2014). Con le prime parti dell’Orchestra della Fondazione “Arturo Toscanini” (Rosanna Valesi e Simona Mallozzi) forma, insieme ad Alessandra Ziveri, il Quartetto d’Arpe del Ducato, che si è esibito per la Rassegna dei “Concerti Aperitivo”per diverse stagioni.

Collabora come Prima Arpa con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, l’Orchestra del Festival Pucciniano di Torre del Lago, con l’Orchestra Giovanile Parmense, con l’Orchestra ‘G.Verdi’ di Busseto , con l’Orchestra Sinfonica dei Cantieri d’Arte, con la ‘Piccola Orchestra Italiana’; come prima Arpa con la Fondazione “Arturo Toscanini”.

Si esibisce nello spettacolo per l’infanzia “Felicità di una stella” (Compagnia Teatro all’Improvviso di Mantova, regia di Dario Moretti – musiche di Cecilia Chailly) in occasione del Festival di Avignone, a Parigi nella tournée promossa dal teatro ‘Maison des Artes’ di Créteil (gennaio-febbraio 2009), al Festival ‘La Vallée’ di Bordeaux, al Festival ‘Odysse’ nei Teatri di Bordeaux, Perigueux, Nèrac, alla rassegna per l’infanzia ‘Philou’ della ‘Philarmonie’ di Luxembourg, al Festival del ‘Dschungel Wien Theaterhaus’ nel MuseumQuartier di Vienna, al festival ‘Szene Bunte Wähne’ tra Austria e Repubblica Ceca, al Teatro ‘Fernan Gomez’ di Madrid, al Festival ‘Fil9’ di Rio de Janeiro, al  Teatrium na Serpukhovke di Mosca, al Festival di Bergen, Norvegia.

Salva